fbpx

Carrello

Skin gritting: che cos’è e come si effettua

By 18 Gennaio 2021Febbraio 8th, 2021Viso
Skin gritting

In questo articolo parliamo di skin gritting, ossia di un trattamento cosmetico per la cura del viso che ormai da qualche anno spopola sui social.

Viene presentato come un miracolo per la pelle e si ripropone di eliminare i comedoni, ossia i punti bianchi o neri, senza particolari sforzi.

Vediamo se è veramente così e che cosa dobbiamo aspettarci da questa pratica cosmetica.

Di che cosa si tratta in pratica?

Lo skin gritting è un metodo di pulizia del viso e rimozione dei punti bianchi/neri, che si può fare a casa senza necessità di spremere i comedoni.

Fondamentalmente si effettua con 2 soli cosmetici: un olio e una maschera viso a base di argilla. A cui aggiungiamo un dischetto o una salvietta, meglio se in un tessuto morbido sulla pelle come il bambù, che serve per rimuovere i prodotti dal viso.

Quindi è un trattamento piuttosto economico. È anche piuttosto semplice e non richiede particolare manualità per essere eseguito.

Tuttavia serve un po’ di tempo per effettuarlo bene.

Come si effettua lo skin gritting

Il trattamento si compone di tre fasi:

  1. Si massaggia il viso con un olio che va a solubilizzare il sebo, lo sporco e le impurità. Dopo qualche minuto di massaggio, intorno ai 5 minuti, si rimuove il tutto con un pad o una salvietta inumiditi.
  2. Si applica la maschera viso all’argilla, lasciandola agire circa 10-15 minuti. Dopo di ché si risciacqua con acqua tiepida.
  3. Sul viso asciutto, si massaggia nuovamente l’olio utilizzato nella prima fase. Stavolta si massaggia più a lungo, circa 10-15 minuti, insistendo sulle zone in cui sono presenti più comedoni. Con il passaggio delle dita, senza strizzare, bisogna cercare di favorire la fuoriuscita dei punti neri/bianchi. In questa fase si dovrebbero avvertire dei granellini che scorrono sotto le dita o dei filamenti fuoriuscire dai follicoli (la prova che si stanno eliminando i comedoni).
Trattamento cosmetico ayurvedico

Funziona veramente?

Lo skin gritting è sicuramente un ottimo metodo di pulizia. Naturalmente non dobbiamo aspettarci un trattamento miracoloso, come invece spesso viene presentato sul web.

Il massaggio favorisce la fuoriuscita del punto nero senza spremitura, ma se abbiamo già impostato una buona beauty routine i risultati non saranno eclatanti.

I risultati più visibili, invece, li ottengono le pelli che hanno una maggiore presenza di comedoni, perché molto seborroiche o perché non viene seguita una regolare beauty routine.

Ad ogni modo è sicuramente un trattamento-coccola che rende la pelle molto morbida e liscia.
Se si inserisce lo skin gritting nella propria beauty routine e lo si effettua con una frequenza regolare, questo può aiutare a limitare la presenza di comedoni.

Anche il fattore tempo fa la sua parte nell’efficacia del trattamento: l’olio che deterge, la maschera che purifica e di nuovo l’olio che massaggia la pelle necessitano il loro tempo per agire. In particolare la terza fase deve essere eseguita con cura, sfruttando tutti i 10-15 minuti previsti. Per cui meglio dedicarsi allo skin gritting quando si ha una mezz’ora di tempo da regalarsi, ad esempio nel week end o alla sera.

L’unica precauzione per le pelli sensibili o reattive è di non esagerare con la durata del massaggio, la pressione esercitata sulla pelle e la frequenza del trattamento.

Skin gritting

Su quale pelle dà i risultati migliori lo skin gritting?

Sulla pelle mista, grassa, impura, con i follicoli che tendono a ostruirsi e a formare punti bianchi o punti neri.

Oppure su una pelle che non ha una beauty routine regolare e necessita di una pulizia del viso profonda.

Con quali prodotti Rasayana Biocosmesi è possibile effettuare lo skin gritting?

Con l’Olio struccante liporestitutivo Amrita che servirà sia per la fase 1 di detersione sia per la fase 3 di massaggio.

Per la fase 2, a seconda del tipo di pelle, è possibile usare la Maschera Viso Antiage per pelle mista-grassa o la Maschera Viso Antiage pelle secca-sensibile, entrambe della Linea Holud, entrambe contenenti argilla.


Conoscevi lo skin gritting? Lo pratichi già? Faccelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Ricevi prima degli altri sconti, promozioni, news.

Lasciaci la tua email e ricevi subito

5 € di sconto

[]